Auto Trapianto dei Capelli

Il diradamento dei capelli e/o l'avanzare della calvizie sono per l'uomo dei seri problemi .L'uomo che ha perso i capelli molto spesso perde molta della propria sicurezza e della propria immagine.

Il trapianto di capelli e' uno degli interventi di chirurgia plastica che ha subito negli ultimi anni un buon perfezionamento. Oggi garantisce al paziente non solo la possibilita' di riavere i propri capelli laddove li aveva perduti, ma anche di riacquistare un aspetto estetico perfetto e senza alcuna traccia dell'intervento,riacquistando la sicurezza in se stesso.

Nell'intervento di autotrapianto i bulbi che generano i capelli vengono prelevati dalla zona occipitale e trasferiti all'area del cuoio capelluto che si desidera infoltire.

Chi puo' effettuare l'intervento?

Si tratta percio' di un trattamento definitivo i capelli trapiantati continueranno a crescere nel tempo.

L'obiettivo del trapianto dei capelli e' quello di infoltimento delle aree calve o eccessivamente diradate tramite la metodica di autotrapianto monobulbare . La tecnica e' basata sul trasferimento di capelli robusti prelevati da zone geneticamente resistenti a zone affette da calvizie.

Il paziente ideale al trapianto di capelli è quello affetto da calvizie androgenetica di vario grado.
Ovviamente piu' elevato e' il grado di calvizie secondo la scala di Hamilton, più complesso sarà il trapianto dei capelli nel senso che si dovrà trapiantare un maggiore numero di unità follicolari e saranno necessarie più sedute. Nel caso della calvizie femminile il processo di perdita dei capelli è normalmente diverso dalla calvizie maschile. Si tratta di un diradamento più omogeneo e generalizzato. Grazie al trapianto di singole unità follicolari si può anche in questo caso ridare alla paziente un buon risultato. I capelli trapiantati, dopo l'intervento, mantengono intatte le capacità di crescita e la lunga durata di vita, tipiche della regione da cui sono stati prelevati. Ciò è possibile grazie alle moderne tecniche di microchirurgia .